stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia In provincia di Agrigento un bonus per il canone idrico
ACQUA

In provincia di Agrigento un bonus per il canone idrico

di

AGRIGENTO. C’è un fondo per l’agevolazione tariffaria a soggetti che versano in precarie condizioni economiche che, tra il 2015 e il 2017, è rimasto inutilizzato, in provincia di Agrigento, per il 70 per cento. In pratica, a fronte di un milione di euro disponibili, ne sono stati impiegati poco più di 287 mila.

E l’agevolazione non usufruita è stata di 714 mila euro. Ci sono Comuni, come Campobello di Licata, Comitini, Favara, Montallegro, Montevago, Ravanusa e Realmonte, nei quali, per il periodo in questione, l’agevolazione non è stata deliberata dai Comuni. Si evince dal prospetto di questi dati reso noto da Girgenti Acque che fotografa la situazione nei 27 comuni nei quali il servizio idrico integrato è svolto da questa società. Ad Agrigento, a fronte di 164 mila euro disponibili, l’agevolazione non usufruita è del 54 per cento. L’agevolazione deliberata dal Comune è stata di 148 mila euro, ma quella riconosciuta agli utenti di 75 mila.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X