stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Agrigento, vertice per decidere sul licenziamento di 30 netturbini
LAVORO

Agrigento, vertice per decidere sul licenziamento di 30 netturbini

AGRIGENTO. La data finalmente è stata fissata ed è quella di martedì prossimo 2 maggio alle 15.30, giorno in cui, allo stesso tavolo, siederanno i componenti della Srr Agrigento est, i rappresentanti del Comune di Agrigento e i sindacati di categoria Cgil, Cisl e Uil.

All’ordine del giorno, il futuro occupazionale di una trentina di operatori ecologici al momento in servizio ad Agrigento ma anche il proseguimento del servizio di igiene urbana nel capoluogo alla luce della scadenza dell’attuale appalto prevista per il 23 luglio prossimo.

La convocazione della riunione di martedì prossimo, voluta dal presidente della Srr Salvatore Picone, attuale sindaco di Ravanusa, ha avuto come primo effetto positivo, quello di fare rientrare l’annuncio di una volontà di sciopero degli operatori ecologici, paventata dalle organizzazioni sindacali di categoria.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X