stampa
Dimensione testo
NELL'AGRIGENTINO

Ribera, le coltivazioni degli agricoltori sono salve

di

RIBERA. Sono stati completati i lavori di messa in sicurezza dell' adduttore Castello, finanziati dall' assessorato regionale alle Risorse agricole con uno stanziamento di un milione 155 mila euro. Tirano un sospiro di sollievo i produttori agricoli del vasto comprensorio riberese che appena qualche anno fa, quando, nel 2012, i tecnici della servizio Infrastrutture per le Acque della Regione e quelli del consorzio di bonifica Ag3 segnalavano il gravissimo rischio di interruzione di tutto il servizio di distribuzione idrica del sistema Castello, temevano di vedere sfumare il sacrificio di tanti anni di lavoro.

L' adduttore "Castello", da cui dipende tutta l' irrigazione del vastissimo e comprensorio del Riberese (i territori della Valle del Fiume Magazzolo, dell' Alto e Medio Verdura e del fondovalle del fiume Platani) attraversa il territorio di Ribera, Bivona, Calamonaci, Lucca Sicula, Villafranca, Montallegro ed è gestito in piena sinergia con il consorzio di Bonifica di Agrigento che è responsabile degli impianti a valle e della consegna diretta agli agricoltori.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X