SANITA'

Al via la ristrutturazione del pronto soccorso di Agrigento

AGRIGENTO. Sono iniziati i lavori di ristrutturazione ed adeguamento del pronto soccorso dell'ospedale «San Giovanni di Dio» di Agrigento. Sarà rifunzionalizzata l'area del Triage per l'accettazione dei pazienti, verrà aumentata la capienza delle sale visite ed ammodernata l'area della Radiologia. Verranno inoltre realizzate adeguate tettoie sui percorsi di ingresso allo stesso pronto soccorso ed al soprastante poliambulatorio.

La copertura finanziaria per i lavori, da 705 mila euro, è stata assicurata in parte dall'assessorato regionale alla Salute ed in parte
dell'Asp di Agrigento. I lavori dureranno 180 giorni.

Intanto, dopo mesi di continue cattive notizie, per l'ospedale Longo di Mussomeli finalmente si intravede qualche sprazzo di luce. Aumentano i posti letto ma soprattutto il sindaco Giuseppe Catania finalmente è riuscito a strappare la promessa per un in incontro privato con il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. Da lunedì infatti, quei sei posti di lungodegenza da tempo fissati sui documenti ufficiali di riorganizzazione dell'offerta sanitaria, sono diventati reali e tangibili.

Sei posti letto posizionati in una porzione del piano del nosocomio riservato al reparto di Medicina. Un piccolo ma grande successo per il presidio ospedaliero, che da questo momento potrà rispondere in maniera sempre più efficace ed efficiente ai bisogni della popolazione. Soprattutto a quella più anziana e che in maniera più frequente ha bisogno di un'unità specializzata nel rispondere alle cure per malattie croniche. La lungodegenza dipenderà dal punto di vista organizzativo e sanitario dal reparto di Medicina diretto da Saverio Sciarrino.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X