stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Licata, ok alla class action contro la Tarsu
TASSE

Licata, ok alla class action contro la Tarsu

di

LICATA. Via alla class action contro le “cartelle pazze” indirizzate (secondo i promotori) a molti licatesi dalla società che riscuote i tributi per conto del Comune. L’iniziativa è dell’associazione Anteas Cisl.

“È partita il 13 gennaio – annuncia Antonino Amato, presidente di Anteas - la raccolta di adesione al ricorso collettivo, per quanto riguarda l’illegittimità degli avvisi di accertamento relativi alla Tarsu. C'e' stata una grande affluenza di persone e quindi di adesioni. La gente, oltre ad aderire all'iniziativa, ha fatto rilevare che ha incontrato enormi disagi e difficoltà ad avere delucidazioni in merito alla Tarsu dagli uffici dell'Engineering. Questa affluenza – aggiunge Amato – ci spinge a continuare l’azione a difesa dei cittadini vessati da tasse (Tarsu) frutto di atti illegittimi e nell'imbarazzante silenzio da parte delle istituzioni comunali”.

A più riprese Anteas Cisl ha reso noto di avere chiesto un incontro all’amministrazione comunale, per avere delle delucidazioni, senza, però, ottenere risposta. Sulla questione della riscossione dei tributi, però, ieri è intervenuto il sindaco Angelo Cambiano.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X