stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Imu e Tasi del 2014, ad Agrigento ha diritto al conguaglio chi ha pagato a giugno
COMUNE

Imu e Tasi del 2014, ad Agrigento ha diritto al conguaglio chi ha pagato a giugno

Per le aree edificabili non è previsto il pagamento della Tassa sui Servizi Indivisibili. Consigli utili sul sito del Comune

Scade martedì 16 dicembre il pagamento della rata di saldo della Tasi e dell’Imu dovuta per l’anno 2014. Sono tenuti a pagare la Tasi tutti i proprietari o titolari di diritti reali di immobili compresi quelli utilizzati come abitazione principale.

«Inoltre sugli immobili concessi in affitto, è previsto - si legge in una nota diramata ieri dal commissario del Comune di Agrigento, Ludovica Giammanco - anche l’obbligo in capo al detentore (inquilino) nella misura pari al 10% dell’imposta calcolata applicando l’aliquota del 2,8 per mille sul valore dell’immobile (per immobili categoria A: rendita catastale x 5% - x coefficiente 160). Il pagamento deve avvenire con autoliquidazione da parte del contribuente utilizzando il modello F24 o in alternativa il bollettino postale dedicato.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X