stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura La sala del teatro Pirandello di Agrigento sarà intitolata a Pippo Flora
MEMORIA

La sala del teatro Pirandello di Agrigento sarà intitolata a Pippo Flora

Agrigento, Cultura
Pippo Flora

La sala del teatro Pirandello di Agrigento verrà intitolata il 21 gennaio prossimo al Maestro Pippo Flora, scomparso il 20 gennaio di un anno fa. Il Comune di Agrigento e la Fondazione Teatro Pirandello, in occasione della cerimonia di intitolazione, hanno organizzato «Canto della vallata», una serata in onore del Maestro: alle 20.30 al Teatro Pirandello con la partecipazione di Giò Di Tonno, Graziano Galatone, Noemi Smorra, Cristian Gravina e il Coro Magnificat di Agrigento. Presenta Marcella Lattuca. Ingresso libero, previa prenotazione nel botteghino del Teatro.

Sovrintendente per dodici anni del teatro di Agrigento, Flora ha allevato intere generazioni di artisti ed ha stretto un sodalizio artistico e umano con numerosi personaggi del mondo dello spettacolo. Il Maestro, autore di musical di successo come “I promessi sposi» messo in scena con il regista Michele Guardì, era considerato l’anima musicale e culturale della città. Fino all’ultimo aveva voluto rimanere a vivere, nella sua grande casa alla Rupe Atenea, «il posto più bello di Agrigento» diceva, con vista sulla Valle dei templi e sul mare. Qui traeva ispirazione per le sue celebri composizioni musicali tra cui «Il canto dell’alba» in omaggio al sorgere del sole, che in un certo senso è diventato «l’inno ufficiale» della Valle dei templi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X