stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Con Bocciarelli il grande teatro al Castello Chiaramonte di Naro
SENZA LIMITE

Con Bocciarelli il grande teatro al Castello Chiaramonte di Naro

di
Prima nazionale dello spettacolo ideato dall'agrigentina Serenella Bianchini
Agrigento, Cultura
L'attore Vincenzo Bocciarelli con l'assessore Lillo Burgio

Il grande teatro approda a Naro. L’attore Vincenzo Bocciarelli martedì 24 agosto porterà in scena, nel suggestivo palcoscenico naturale dell’atrio del Castello Medievale Chiaramonte, una prima nazionale. È il protagonista e regista dello spettacolo d’arte intitolato «Senza limite», ideato, scritto e composto dall’artista agrigentina Serenella Bianchini. L’indomani, 25 agosto, Senza Limite sarà replicato alla Valle dei Templi. di Agrigento

La tappa di Naro segna il ritorno al teatro di Bocciarelli, dopo la lunga pausa legata al Covid. «Senza limite» è una rappresentazione fatta di parole, musica, evocazioni ed emozioni che vedrà la luce la sera del 24 agosto, per la prima volta, proprio a Naro, nella Fortezza Medievale. «Quel Castello – sottolinea l’assessore comunale alla Cultura Lillo Burgio - che custodisce il segreto trecentesco di Giselda, che scoperta dal marito castellano in compagnia di un giovane paggio, fu segregata e murata viva sino alla morte dentro una stanza del Castello, dopo aver assistito all’assassinio del paggio, scaraventato giù da una torre. La leggenda vuole che il fantasma di Giselda aleggi ancora nel Castello nelle notti d’agosto e potrebbe armonizzarsi con lo show artistico, che rappresenterà – conclude - la trasformazione del momento di crisi, dal quale tutti proviamo a uscire, dopo oltre un anno di restrizioni e sofferenze, in una grande opportunità per crescere e dimenticare i nostri freni mentali, provando ad andare oltre i limiti».

L’evento vedrà esibirsi, oltre ai protagonista Vincenzo Bocciarelli e Serenella Bianchini, anche l’ensemble «Notevoli Note» diretto da Paolo Padalino e composto da Sabrina Ciliberto (pianoforte), Mauro Patti (percussioni) e Stefan Mircea Cutean (flauto). Le voci liriche saranno di Diana Vassallo (soprano) e Christian Chiapperini (baritono). Una serata d’incanto, con inizio alle ore 21, con 100 posti a sedere e ad ingresso gratuito.

Il giorno successivo lo spettacolo «Senza Limite» verrà proposto al Tempio di Giunone. Sarà il «battesimo» tra le colonne doriche per Bocciarelli, che per la prima volta reciterà nel Parco Archeologico Valle dei Templi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X