stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Sciacca, dieci infopoint al Museo Cinque Sensi
BENI CULTURALI

Sciacca, dieci infopoint al Museo Cinque Sensi

di

Il traguardo è vicino ed entro poche settimane potrebbero essere collocati a Sciacca i primi 10 infopoint del Museo Diffuso 5 Sensi.

Il progetto è stato selezionato nel bando Ripartenze inclusive della Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani. La Fondazione ha creduto nell’impatto dell’iniziativa del Museo dei Cinque Sensi e, pertanto, ne finanzierà una parte del valore complessivo con un contributo donativo pari al 70%.

Per la restante parte, e quindi affinché questo progetto si realizzi, il Museo Diffuso ha avviato una raccolta fondi che ha già consentito di recuperare buona parte dei 3 mila euro necessari. L’importo servirà inoltre per l’acquisto di dispositivi di traduzione simultanea dotati di visore per i contenuti in Lis. «Sciacca vuole diventare una destinazione turistica accogliente –dice Viviana Rizzuto, a capo del Museo dei Cinque Sensi - dove la bellezza che ci circonda sia generatrice di un’economia sana. Per accogliere bene chi vi giunge, i bar e negozi si trasformano in infopoint sempre aperti e totalmente inclusivi. Sarà bellissimo accogliere e dare informazioni in tutte le lingue del mondo grazie a traduttori simultanei. Ci sarà un orario di apertura ampissimo: si inizierà la mattina prestissimo con il bar per chiudere di notte con il pub».

Sciacca vuole diventare una destinazione turistica accogliente, dove la bellezza che ci circonda sia generatrice di un’economia sana. «Per accogliere bene chi vi giunge, i bar e negozi – dice ancora Viviana Rizzuto - si trasformano in infopoint sempre aperti e totalmente inclusivi. Sarà bellissimo accogliere e dare informazioni in tutte le lingue del mondo grazie a traduttori simultanei. Verranno fornite idee, risposte, proposte di esperienze e itinerari. Ma soprattutto verranno accolti i concittadini temporanei mostrandogli il meglio del nostro territorio».

Il progetto prevede l’allestimento iniziale di 10 infopoint, tutti dotati di un traduttore simultaneo multilingue, di una serie di audioguide geo referenziate e una mappa in Braille per scoprire il territorio, la sua potenza narrativa, la sua memoria, la sua identità, la sua bellezza, senza alcuna barriera linguistica o sensoriale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X