stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Sciacca, il Museo Diffuso apre le porte alle scuole
IL PROGETTO

Sciacca, il Museo Diffuso apre le porte alle scuole

di
musei, scuole, Agrigento, Cultura

Il Museo Diffuso di Sciacca ha aperto le porte alle scuole e con gli studenti del Pirandello di Bivona e gli alunni dell'istituto comprensivo Meli a Sciacca promuove il territorio coniugando tradizione ed innovazione e coinvolgendo l'intera popolazione.

L'occasione è stata propizia per presentare il progetto "Cantieri di narrazione identitaria", rivolto proprio ai giovani e finalizzato a suscitarne idee e progetti per valorizzare il proprio territorio. Il progetto è stato illustrato dal suo ideatore, Emilio Casalini, giornalista Rai, vincitore di importanti premi e collaboratore di importanti testate.

Grande attenzione tra i ragazzi e ampia collaborazione con i dirigenti, con i quali è stato sottoscritto un protocollo di intesa per la condivisione di progetti comuni di formazione, informazione e rilancio del territorio. Emilio Casalini ed l'Aps Museo Diffuso, rappresentato dalla presidente Viviana Rizzuto hanno poi incontrato a Sciacca gli studenti dell'Istituto Alberghiero e Agrario Amato Vetrano, guidato da Caterina Mulè, e dell'Ipia per proporre loro il progetto e comunque promuovere attività di cooperazione nell'interesse della nostra comunità.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X