stampa
Dimensione testo
RICERCHE SUBACQUEE

Ancore e lingotti nei fondali di San Leone: affiorano altri reperti

BCSicilia, reperti archeologici, San Leone, Francesco Urso, Agrigento, Cultura

Un nuovo ritrovamento davanti le acque antistanti a San Leone. L'ipotesi è che quell'area è potrebbe essere stata un vero e proprio punto d'approdo. Una ipotesi avanzata per il fatto che in una porzione così ristretta sono stati ritrovati un numero elevato di reperti.

Il gruppo dei subacquei di BCsicilia ha ritrovato, infatti, altre ancore litiche e lingotti plumbei di chiaro interesse archeologico. A localizzare il materiale è stato Francesco Urso del gruppo subacqueo di BCsicilia. L'area del rinvenimento è la stessa in cui lo scorso mese di giugno era stata rinvenuta un'altra ancora litica.

Complessivamente allo stato attuale, secondo quanto rende noto la BCsicilia, sono state rinvenute cinque ancore litiche e due lingotti plumbei.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X