DA GDS IN EDICOLA

I detenuti del carcere di Sciacca scrivono un libro: è un progetto della scuola "Don Michele Arena"

di
carcere, detenuti, Sciacca, Agrigento, Cultura

L'istituto scolastico "Don Michele Arena" di Sciacca protagonista con un progetto all'interno della casa circondariale saccense. Nell'ambito delle varie iniziative culturali intraprese nell'anno scolastico che volge al termine, ieri sera, presso il giardino della sede centrale dell'istituto, è stato presentato il libro "Sapori di vita".

Giunto ormai alla terza edizione, rappresenta un tassello importante in seno al progetto "In And Out" e ha per autori gli studenti dell'indirizzo Enogastronomico ed Ospitalità alberghiera, istituito presso la casa circondariale di Sciacca. Il libro è il prodotto di un intenso anno di lavoro e di attività interdisciplinari e racchiude pensieri, racconti, poesie, proverbi, emozioni e disegni di coloro che, tramite la scuola, hanno investito in un percorso che ha come obiettivo il futuro reinserimento nella società e nel mondo del lavoro. Ieri sera, nella sede scolastica saccense, anche detenuti presso la casa circondariale che hanno avuto il permesso di partecipare alla presentazione del libro che è giunto alla terza edizione.

"L'obiettivo della nostra scuola - dice la professoressa Carmen Sferlazza, coordinatrice del progetto - che opera da anni nella casa circondariale di Sciacca, è di dare un'opportunità di lavoro, di reinserimento nella società dei detenuti che scelgono di iscriversi a questo indirizzo di studi. Il libro rappresenta un tassello all'interno del progetto dentro e fuori dal carcere, questo ponte tra il carcere e l'esterno. E' un'esperienza formativa anche per noi perché ci consente di operare senza particolari strumenti tecnologici, adattandoci alle disponibilità che ci sono, ai mezzi. Troviamo, però, grande disponibilità all'interno del carcere a collaborare. L'impronta del libro di quest'anno è quella della sicilianità. Con le ricette si parte da pietanze inglesi con varianti siciliane".

Il "Don Michele Arena" ha inaugurato anche la biblioteca interattiva. La giornata è stata caratterizzata da momenti di dialogo, di confronto e riflessioni critiche su tematiche di attualità. La realizzazione della nuova biblioteca, fortemente voluta dal dirigente scolastico, Calogero De Gregorio, aggiunge prestigio e valore al plesso di via Giotto.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X