FERROVIE

Giornate Fai, open day al Parco Ferroviario di Porto Empedocle

Un Open Day per valorizzare l’ottocentesco impianto ferroviario capolinea della linea turistica della Valle dei Templi. La Fondazione Ferrovie dello Stato ha organizzato, in occasione delle Giornate FAI di Primavera, due giorni di festa a Porto Empedocle i prossimi 23 e 24 marzo.

Dalla mattina di sabato 23 marzo, dalla stazione di Agrigento C.le partirà un treno storico che effettuerà un servizio a spola tra il capoluogo, la Valle dei Templi e Porto Empedocle. Successivamente lo stesso convoglio farà la spola tra Porto Empedocle e Tempio di Vulcano, per un totale di ben 12 corse giornaliere (8 tra Porto Empedocle e Valle dei Templi e 4 tra Agrigento e Porto Empedocle) tra le ore 9 e le 20.

Domenica 24 marzo saranno 10 le corse spola, mentre da Palermo Centrale, alle 8.00 del mattino, partirà un treno storico diretto a Porto Empedocle con fermata in tutte le stazioni intermedie (Bagheria 8.16; Termini Imerese 8.40; Roccapalumba 9.18; Cammarata – S. Giovanni Gemini 9.40; Acquaviva – Casteltermini 9.50; Campofranco 10.00; Aragona Caldare 10.49; Agrigento Bassa 11.02; Tempio Vulcano 11.19; Porto Empedocle 11.34).

Per viaggiare a bordo dei treni fra Agrigento, Porto Empedocle e la Valle dei Templi non è previsto il pagamento del biglietto ma è obbligatoria la prenotazione inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica prenotazioni@fondazionefs.it specificando il numero delle corsetta prescelta tra quelle disponibili sul sito istituzionale della Fondazione.

Sarà quindi inviata una mail di conferma con un voucher che sarà necessario esibire per accedere a bordo (senza alcuna garanzia del posto a sedere).

Al parco ferroviario di Porto Empedocle, in entrambe le giornate, sarà possibile effettuare visite guidate all’interno dell’impianto, e in particolare tra le vestigia dello scartamento ridotto dove saranno posizionati dei treni restaurati da Fondazione FS e altri in corso di recupero.

Previste, inoltre, mostre di modellismo ferroviario, video che narrano la storia delle ferrovie siciliane, giratura della restaurata piattaforma girevole e tante altre iniziative. I ciceroni del FAI condurranno i visitatori in un viaggio indietro nel tempo di oltre un secolo raccontando la storia dell’impianto dall’ottocento a oggi. Sarà allestita una speciale area con stand per la ristorazione, degustazioni gratuite di vini e prodotti tipici locali e banchetti di artigiani che esporranno le loro creazioni. I cancelli della storica stazione ferroviaria si apriranno dalle 9 di sabato 23 e domenica 24 marzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X