stampa
Dimensione testo
IL RECUPERO

Canicattì, iniziano i lavori a San Domenico

La zona di San Domenico dove si stagliano l’omonima chiesa frequentata dal servo di Dio Rosario Livatino e l’adiacente complesso monumentale recuperato per divenire Centro Culturale Intercomunale ben presto cambierà look.

L’amministrazione comunale di Canicattì ha di recente esitato in via amministrativa il progetto definitivo che prevede la sistemazione della piazza e di parte di due vie che vi sboccano per un rilancio urbanistico dell’ampia area che è diventata da qualche tempo il cuore pulsante della movida cittadina ma anche degli eventi culturali.

Quello che dovrebbe essere il nuovo fiore all’occhiello della città una volta conclusi i lavori dovrebbe cambiare aspetto nel giro di uno al massimo due anni. Il progetto prevede il rifacimento totale dell’intera pavimentazione di piazza Dante o S. Domenico com’è più conosciuta e delle vie Perez e Calatafimi che sono due dei tratti di strada che sboccano in questo ampio spazio una volta arricchito dalla presenza di una mezza dozzina di palme svettanti fagocitate dal punteruolo rosso.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X