stampa
Dimensione testo
IL DATO

Agrigento e il teatro, un Pirandello da esportazione

di

AGRIGENTO. «Abbiamo riempito la Fondazione Pirandello del suo contenuto naturale: il teatro. Il teatro di chi calca le scene. Il teatro per chi viene a guardare le scene. Ed è successo che il Teatro Pirandello si è riempito di gente. Soprattutto di giovani. Questo è stato il nostro merito, questa è la nostra miglior soddisfazione». Un «rilassato» Gaetano Aronica traccia il bilancio, più che positivo, dell’ultima stagione al Teatro Pirandello di Agrigento. Grandi spettacoli e soprattutto grandi consensi, non solo di pubblico ma da parte di critici e «addetti ai lavori».

Un lavoro di gruppo che Aronica ha condiviso con il direttore organizzativo Calogero Tirinnocchi e con Sebastiano Lo Monaco.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X