stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lampedusa, peschereccio maltese in acque italiane: denuncia e sequestro
GUARDIA COSTIERA

Lampedusa, peschereccio maltese in acque italiane: denuncia e sequestro

Agrigento, Cronaca
Guardia Costiera, elicottero e motovedetta

Un peschereccio battente bandiera maltese con equipaggio egiziano è stato intercettato, in acque territoriali italiane, nella tarda mattinata dello scorso 2 gennaio, da una motovedetta della guardia costiera di Lampedusa. Accertata l’assenza di eventuali autorizzazioni che legittimassero la sua attività, la motovedetta l’ha scortato in porto per i successivi controlli.

Gli ispettori hanno trovato a bordo gli attrezzi da pesca utilizzati (palangari fissi) e 213 kg di prodotto ittico pescato illegittimamente. Il comandante del peschereccio è stato denunciato e gli attrezzi sono stati sequestrati. Le violazioni riscontrate sono sanzionate nell’ordinamento italiano con l’arresto da due mesi a due anni o con ammenda da 2.000 a 12.000 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X