stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Intimidazione a Canicattì: bossolo e nastro adesivo sulle auto di due agricoltori
L'INDAGINE

Intimidazione a Canicattì: bossolo e nastro adesivo sulle auto di due agricoltori

di

Intimidazione ai danni di due braccianti agricoli a Canicattì, in provincia di Agrigento. Le loro auto, che erano posteggiate una accanto all'altra, sono state ricoperte di nastro adesivo che si usa per gli imballaggi. Sull'antenna di una delle due vetture è stato rinvenuto un bossolo di pistola calibro 12, mentre sul tetto dell'altra c'era un tubo di cartone. Le vittime dell'atto, che sembra intimidatorio, sono un 32enne e un 42enne, entrambi incensurati.

Ad accorgersi di quanto fosse successo sono stati i poliziotti della sezione volanti, passati casualmente da largo Aosta. Le automobili sono una Peugeot 307 e una Fiat Punto che i due operai hanno lasciato parcheggiate lì per recarsi al lavoro.

Interrogati dalla polizia, non hanno saputo dare spiegazioni, affermando di non aver mai ricevuto minacce né di avere "questioni" aperte con qualcuno tali da subire un'intimidazione. Del fatto è stata informata la Procura di Agrigento che ha aperto un fascicolo di indagine.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X