stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Licata, massacrato di botte sotto casa durante un tentativo di rapina
VIA ACCURSIO

Licata, massacrato di botte sotto casa durante un tentativo di rapina

licata, rapina, Agrigento, Cronaca
L'Ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata

Massacrato di botte per un tentativo di rapina. È accaduto a Licata dove un disoccupato di 41 anni è stato aggredito a calci e pugni da due individui intorno alle cinque e trenta del mattino in via Accursio. L’uomo stava camminando da solo quando è stato sorpreso alle spalle e picchiato selvaggiamente, nel tentativo di rapinarlo e portargli via il portafogli.

Il 41enne, anche se ferito, è riuscito a fuggire e a chiudersi in casa. I due aggressori, a quel punto, hanno deciso di desistere ed andare via. Il 41enne poi ha allertato i carabinieri e i soccorsi.

È giunta un'ambulanza e i sanitari dopo aver prestato le prime cure lo hanno trasferito all’ospedale San Giacomo d’Altopasso. I medici gli hanno diagnosticato una ferita alla testa e la rottura del naso. La prognosi è di trenta giorni.

I carabinieri hanno già avviato le indagini e sono alla ricerca di telecamere di videosorveglianza nella zona che possano aiutare ad individuare i due aggressori.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X