stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lampedusa, 18 tunisini bloccati a terra: erano arrivati con una barca
MIGRANTI

Lampedusa, 18 tunisini bloccati a terra: erano arrivati con una barca

Diciotto tunisini sono stati rintracciati stanotte a Lampedusa dai carabinieri, intervenuti a Cala Creta dopo aver raccolto una segnalazione telefonica. È stata trovata l’imbarcazione salpata da Mahadia. Uno dei 18 migranti è stato accompagnato in ambulanza al Poliambulatorio dell’isola.

All’hotspot di contrada Imbriacola, dove è stato portato anche questo gruppo, vi sono al momento 615 persone a fronte di 350 posti disponibili.

Intanto si è concluso il trasferimento a Pozzallo di 50 migranti provenienti dall’hotspot di Lampedusa. Il trasferimento è stato effettuato con il pattugliatore Paolini della Guardia di finanza. Dei migranti sbarcati alla banchina di riva, 39 sono stati inviati a Palermo, (30 uomini, 6 donne e tre minori). Si tratta di 20 ivoriani, 12 camerunensi, due provenienti dal Burkina Faso ed altrettanti dalla Tunisia oltre ad un cittadino rispettivamentedi Guinea, Nigeria e Yemen. Cinque donne (3 della Costa d’Avorio e una del Camerun) sono state poi trasferite ad Agrigento mentre 6 persone sono rimaste all’hot spot di Pozzallo; si tratta di 5 tunisini, 4 uomini e una donna, e un uomo egiziano. Il pattugliatore Paolini ha poi fatto immediatamente ritorno a Lampedusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X