stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canicattì, il comandante della stazione dei carabinieri riceverà il rimborso delle spese di affitto
SENTENZA CGA

Canicattì, il comandante della stazione dei carabinieri riceverà il rimborso delle spese di affitto

Il comandante della stazione dei carabinieri di Canicattì dovrà ricevere un risarcimento per gli affitti pagati negli otto anni in cui il comando dell’Arma non gli ha concesso l’alloggio di servizio fuori dalla caserma.  È quanto hanno deciso i giudici del Cga confermando la sentenza di primo grado del Tar di Palermo che aveva accolto il ricorso del militare.

L’alloggio di servizio è un dovere per l’Arma, non concederlo subito ha provocato un danno al maresciallo che assistito dagli avvocati Girolamo Rubino e Daniele Piazza ha avuto riconosciuto una somma adeguata ai canoni di affitto che ha pagato in otto anni. L’Arma dei carabinieri aveva presentato appello contro la sentenza di primo grado assistita dall’avvocatura di Stato chiedendo l’annullamento e la sospensione del risarcimento. I giudici di secondo grado hanno respinto il ricorso riconoscendo il diritto dell’alloggio di servizio sin dai primi giorni dell’insediamento al comando della stazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X