stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aragona, l'incendio per la stufa troppo vicina al divano: l'anziana muore in ospedale
DOPO 10 GIORNI DI AGONIA

Aragona, l'incendio per la stufa troppo vicina al divano: l'anziana muore in ospedale

incendi, Agrigento, Cronaca
Due immagini della casa di Aragona dopo l'incendio

Era arrivata in ospedale in condizioni gravissime. Non è riuscita a sopravvivere Angela Cacciatore, la pensionata di 93 anni rimasta gravemente ustionata nell'incendio che ha colpito la sua abitazione lo scorso 7 aprile, in via Maggiordomo ad Aragona, in provincia di Agrigento. A provocare il rogo probabilmente una stufa a gas troppo vicina al divano e che per questo ha preso fuoco, ferendo anche il figlio di 53 anni.

L'uomo e la madre erano stati ricoverati d'urgenza: l'anziana nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, il figlio al Cannizzaro di Catania. Le condizioni della donna erano apparse subito critiche, poi il peggioramento ieri sera.

Oltre alle ustioni sul corpo, entrambi avevano riportato una grave intossicazione da fumo, tanto da non riuscire ad abbandonare da soli l'appartamento divorato dalle fiamme. L'intervento dei vigili del fuoco, allertati dai vicini di casa dopo aver sentito un'esplosione e il rumore dei vetri in frantumi, aveva consentito che madre e figlio venissero portati fuori dalla casa e trasportati in ospedale.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X