stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scala dei Turchi, il volto del beato Livatino proiettato sulla marna bianca
REALMONTE

Scala dei Turchi, il volto del beato Livatino proiettato sulla marna bianca

di

«Giustizia e pace si baceranno». Questa la frase che ieri sera, 24 marzo, dominava sulla Scala dei Turchi di Realmonte. Accanto alla scritta il volto del Beato Livatino. Realmonte ha ospitato la reliquia del giudice e, per l’occasione, l’amministrazione comunale ha voluto ricordare la sua figura con uno spettacolo di proiezioni sulla Scala realizzato dalla Pro Studios allestimenti. Ai piedi della marna bianca diversi agrigentini. La peregrinatio ha fatto tappa a Realmonte tra letture, canti, testimonianze, riflessioni e pensieri sulla vita del giudice Beato.

«Siamo partiti il 21 settembre scorso – ha spiegato il custode delle reliquie, don Gero Manganello– con l’intenzione di visitare tutti i paesi della diocesi di Agrigento e siamo quasi a metà dell’itinerario. È stato un momento di grazia voluto dal vescovo Damiano perché il 9 maggio, in occasione della beatificazione, non tutte le comunità sono riuscite ad arrivare a causa della pandemia. Stiamo vivendo un periodo difficile per la guerra e per la pandemia, per cui questo pellegrinaggio di speranza vuole donare alle comunità cristiane un momento di evangelizzazione».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X