stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Naro, intimidazione davanti alla diga: croce con cartucce e uccello morto con un bossolo in bocca
INDAGANO I CARABINIERI

Naro, intimidazione davanti alla diga: croce con cartucce e uccello morto con un bossolo in bocca

intimidazione, naro, Agrigento, Cronaca
Diga "San Giovanni" a Naro

Gesto intimidatorio a Naro. Davanti al cancello d'ingresso della diga "San Giovanni" gestita dal Libero consorzio comunale di Agrigento è stata trovata una croce di polistirolo con 6 cartucce da caccia calibro 12 e una carcassa di uccello con in bocca un bossolo calibro 357 magnum. A scoprirlo, martedì mattina, un dipendente dell’ex Provincia regionale, durante un controllo.

Subito sono stati avvisati i carabinieri di Naro che, coordinati dal comando compagnia di Licata, hanno sequestrato tutto quello che hanno trovato e hanno avviato le indagini. La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un'inchiesta.

I militari dell’Arma di Naro e quelli di Naro, con il coordinamento della Procura di Agrigento, stanno indagando ma non potranno contare su immagini visto che l'area non è sottoposta a videosorveglianza. Dalle prime informazioni nessuno avrebbe visto persone sospette nei pressi della diga che si trova in aperta campagna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X