stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, un esponente del clan Di Silvio muore in carcere ad Agrigento
FORSE UN MALORE

Mafia, un esponente del clan Di Silvio muore in carcere ad Agrigento

Agrigento, Cronaca

Morto in carcere Samuele Di Silvio, 31enne arrestato nell’ambito dell’inchiesta Alba Pontina e per cui scontava una pena di 11 anni ad Agrigento. L’uomo era uno dei figli di Armando detto Lallà, capo del sodalizio di stampo mafioso con cui la famiglia di Campo Boario gestiva traffici illeciti di droga, anche con condotte estortive. Secondo le prime indiscrezioni, la morte sarebbe stata causata da un’ischemia: si attendono ora gli accertamenti medici del caso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X