stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ribera: 36enne marocchino derubato e picchiato, sorpreso in una cantina dove vive
L'AGGRESSIONE

Ribera: 36enne marocchino derubato e picchiato, sorpreso in una cantina dove vive

Calci e pugni per rubargli il cellulare. Vittima dell'aggressione un 36enne di nazionalità marocchina, disoccupato che da anni vive a Ribera. L'uomo è stato picchiato ed è finito in ospedale, riportando vari traumi. Non rischia la vita.

Il 36enne è stato raggiunto all'interno di una cantina, dove vive, da un uomo che lo ha sorpreso, minacciato ed è riuscito a farsi consegnare tutti i soldi che aveva. Il migrante ha opposto resistenza e a quel punto è stato preso a schiaffi, pugni e calci.

Il ladro è riuscito a rubare soltanto il telefonino del marocchino e scattato l'allarme, sul posto sono accorsi i carabinieri e il 118. I sanitari lo hanno medicato e trasferito in ospedale. Le indagini sono affidate ai carabinieri che tenteranno di identificare l'aggressore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X