stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Prima solennità Liturgica per il beato giudice Livatino a Canicattì
LA MEMORIA

Prima solennità Liturgica per il beato giudice Livatino a Canicattì

di

Ricorre domani 29 ottobre la prima Solennità Liturgica del Giudice Rosario Angelo Livatino di Canicattì ucciso il 21 settembre 1990 alle porte di Agrigento e primo magistrato elevato agli onori degli altari. Per l’occasione saranno celebrate due funzioni religiose a Canicattì ed Agrigento.

La Curia di Agrigento guidata dall’Arcivescovo Alessandro Damiano infatti ha organizzato con il clero di Canicattì una prima celebrazione eucaristica nella chiesa S. Domenico di Canicattì alle 11 che sarà presieduta dal vicario foraneo don Calogero Morgante. La chiesa di Canicattì è quella in cui Livatino si è formato prendendo anche il sacramento della confermazione cioè la Cresima. Più tardi alle 17 ma ad Agrigento nella Chiesa Cattedrale l'avvio del cammino sinodale diocesano sarà solennizzato da una celebrazione eucaristica cui parteciperanno tutti i sacerdoti dell'Arcidiocesi. Da domani invece sino al 2 novembre per iniziativa dell'associazione "Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino Onlus" in collaborazione con le Aggregazioni Laicali di Canicattì sarà ripetuta l’iniziativa dell’apertura alle visite dei fedeli della cappella di famiglia dove riposano assieme ai genitori ed ai nonni materni e paterni le spoglie del Magistrato Martire ucciso il 21 settembre 1990 e beatificato lo scorso 9 maggio in Cattedrale ad Agrigento. Sono numerose le iniziative che si svolgeranno in tutta Italia e nelle varie diocesi a ridosso della Solennità Liturgica del 29 ottobre giorno in cui il Giudice Livatino in età adulta ricevette nella stessa chiesa di S. Domenico la Cresima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X