stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La palazzina della droga a Canicattì, per una delle tre donne misure più pesanti in arrivo
OPERAZIONE VITTORIA

La palazzina della droga a Canicattì, per una delle tre donne misure più pesanti in arrivo

L'indagata ha l'obbligo di restare a casa di notte, ma i carabinieri non l'hanno trovata
Agrigento, Cronaca
I carabinieri sorvegliano la palazzina dello spaccio di droga

I carabinieri di Canicattì hanno deferito una delle donne colpite dalla misura cautelare eseguita nei giorni scorsi nell’ambito dell’operazione Vittoria, condotta dai militari per contrastare lo spaccio di droga nell’omonima via di Canicattì. L’indagata, sottoposta all’obbligo di dimora con vincolo di restare in casa nelle ore notturne, non è stata trovata dai carabinieri che svolgono serrati controlli su quel civico di viale della Vittoria, teatro dello spaccio. Nei suoi confronti è già stato chiesto dall’autorità giudiziaria di valutare l’inasprimento della misura cautelare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X