stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Festa anomala per San Calogero ad Agrigento, il simulacro non uscirà dal Santuario
RESTRIZIONI

Festa anomala per San Calogero ad Agrigento, il simulacro non uscirà dal Santuario

di
Agrigento, Cronaca
Immagine del 2019

Niente processione, niente lancio del pane, niente fuochi d’artificio. Nessun bagno di folla. Il simulacro di San Calogero oggi non uscirà dal Santuario. Sarà una seconda domenica di festa anomala. Tutto avverrà sotto tono a causa delle restrizioni dovute alla pandemia.

Salta la tradizione, ma restano la devozione e la festa religiosa. Due le Messe che verranno celebrate questa mattina all’interno del Santuario, una alle ore 7 presieduta dal rettore don Giuseppe Veneziano e una alle 9, presieduta dal vicario generale don Giuseppe Cumbo.

Per tutta la giornata la rettoria resterà aperta per accogliere i pellegrini provenienti da tutta la città. Molti, come da tradizione, per fede e devozione, raggiungeranno il Santuario a piedi, magari scalzi, per sciogliere il voto di una promessa fatta al Santo miracoloso o per una grazia ricevuta. Gli accessi saranno presidiati dai volontari dell’associazione Portatori di San Calogero.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X