stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sbarchi senza sosta a Lampedusa, arrivato un quarto barchino con 19 tunisini
PELAGIE

Sbarchi senza sosta a Lampedusa, arrivato un quarto barchino con 19 tunisini

Un barchino con 19 tunisini, tra cui 12 donne e due minori non accompagnati, è stato bloccato al largo di Lampedusa da una motovedetta della Guardia costiera. Si tratta del quarto sbarco che si registra sull'isola da stanotte. Anche questo gruppo, dopo un primo triage sanitario direttamente a molo Favarolo, è stato portato all’hotspot.

La prima imbarcazione, giunta durante la notte, è stata bloccata e sequestrata dai militari della Guardia di finanza. Il piccolo gruppo è stato portato all’hotspot di contrada Imbriacola dove, all’alba, erano presenti 356 ospiti.

E' arrivato poi un gruppo di 16, tra cui una donna, seguito da un terzo barchino con 12 tunisini. Quest'ultimo è stato soccorso dalle motovedette della Guardia di finanza e della Capitaneria.

La polizia, dopo il trasferimento di 100 migranti con il traghetto di linea per Porto Empedocle, ha imbarcato altre 31 persone su una motovedetta delle Fiamme gialle che li condurrà sempre a Porto Empedocle. All’hotspot, al momento, restano 260 ospiti.

Ieri, sull'isola, si erano registrati 12 sbarchi con un totale di 342 persone, in 316 - sempre nella giornata di ieri - erano stati imbarcati sulla nave quarantena Atlas.

Sono state sospese invece le ricerche dei dispersi del naufragio di Lampedusa, avvenuto mercoledì scorso, in cui hanno perso la vita 7 donne. I 46 migranti superstiti hanno raccontato che all’appello mancherebbero nove persone, fra cui diversi bambini. La Capitaneria di porto, la Guardia di finanza e i carabinieri li hanno cercati per tre giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X