stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Altri 59 migranti sbarcano a Lampedusa, ancora nessuna traccia dei dispersi del naufragio
IMMIGRAZIONE

Altri 59 migranti sbarcano a Lampedusa, ancora nessuna traccia dei dispersi del naufragio

Lampedusa, migranti, Agrigento, Cronaca
Foto archivio

Terzo sbarco della giornata a Lampedusa. Cinquantanove subsahariani, fra cui donne e minori, sono stati soccorsi, al largo, da una motovedetta della Guardia costiera. I militari li hanno trasbordati e hanno lasciato alla deriva la loro imbarcazione. Il gruppo è giunto al molo Favarolo da dove, con la scorta di carabinieri e polizia, verranno trasferiti all’hotspot di contrada Imbriacola. Si tratta del terzo sbarco da stanotte, che complessivamente ha portato nell’isola 310 persone.

Un primo barcone, con a bordo 63 migranti, è stato soccorso stanotte, al limite delle acque nazionali, dalla motovedetta Cp 312 della Guardia costiera. Nel gruppo di persone provenienti da Egitto, Eritrea, Costa d’Avorio, Senegal, Guinea e Ghana, anche due donne.

L'imbarcazione, che è partita dalla Libia, è stata lasciata alla deriva e tutti i migranti dopo il trasbordo sull'unità di soccorso sono stati portati all’hotspot di Lampedusa. Poche ore dopo un altro maxi sbarco con 188 uomini, tutti provenienti dal Bangladesh, approdati sull'isola.

Intanto, per tutta la notte, sono andate avanti - con le motovedette della Guardia costiera, carabinieri e guardia di finanza - le ricerche fra Lampedusa e l’isolotto di Lampione dei 9 dispersi dopo il naufragio verificatosi all’alba di ieri. Non è stato recuperato ancora nessun corpo.

La Prefettura di Agrigento ha disposto il trasferimento, con il traghetto di linea che giungerà in serata a Porto Empedocle, di 100 migranti ospiti dell’hotspot di Lampedusa. Si tratta di persone tutte già sottoposte a tampone rapido per verificare il contagio da Covid e alle procedure di identificazione. Ieri, con le due motonavi di linea, erano state trasferite 180 persone complessivamente.

Non è stato ancora disposto il trasferimento delle sette salme, tutte di donne, recuperate dopo il naufragio di ieri. Spetta alla Prefettura, dopo il nulla osta al seppellimento da parte della Procura, individuare le località dove dovranno essere tumulate le bare. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X