stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus ad Agrigento, il commissario Zappia: "Contagi in calo, servono più vaccini"
ASP

Coronavirus ad Agrigento, il commissario Zappia: "Contagi in calo, servono più vaccini"

«Calano i contagi. Non in maniera decisa, ma calano. I guariti rispetto ai positivi hanno la prevalenza». Lo ha detto ieri, nell’aggiornamento settimanale sull’emergenza sanitaria determinata dal Covid-19, il commissario straordinario dell’Asp Mario Zappia. Commissario che s’è soffermato in maniera particolare, e non potrebbe essere altrimenti, sulle vaccinazioni in corso.

«Dalla settimana scorsa a oggi abbiamo avuto dei picchi vaccinali importanti. Siamo riusciti a vaccinare 5 mila persone in un giorno, nelle giornate del 13 e 14 per la precisione. Nell’attribuzione del target nello standard vaccinale che Agrigento e provincia dovevano raggiungere –
ha spiegato Zappia –eravamo a 4.400 al giorno. Siamo arrivati a 5 mila al giorno e quindi è un obiettivo che si può raggiungere. C’è un però. Perché, purtroppo, il numero dei vaccini, ancora ad oggi, non è sufficiente: nelle giornate dal 15 al 19 non abbiamo mantenuto le 5 mila vaccinazioni al giorno, ma siamo tornati a 2 mila, 2.500 vaccinazioni al giorno e questo perché non ci sono vaccini disponibili. L’Asp di Agrigento –ha proseguito il commissario straordinario Mario Zappia - sta garantendo i prenotati. La prossima fornitura dovrebbe essere il 26 maggio, fino a quella data abbiamo prenotazioni – per prima e seconda dose – per 15 mila persone da vaccinare».

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X