stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, un decesso a Sciacca: ieri in provincia altri 32 positivi
I DATI

Coronavirus, un decesso a Sciacca: ieri in provincia altri 32 positivi

di

Una nuova vittima. Un decesso, da Covid-19, a Sciacca che porta a ben 23 i lutti da quando è scoppiata la pandemia; mentre salgono a 230 i morti a livello provinciale.

Mentre ieri, il ministero della Salute – per Agrigento e provincia – conteggiava 32 nuovi casi, l’Asp appena 24 ore prima ne registrava 66. Ma registrava anche sei nuovi ospedalizzati che portano a 46 il numero dei ricoverati, 39 sono in degenza ordinaria/sub intensiva e c’è stato un nuovo ingresso in Terapia intensiva del «San Giovanni di Dio».

Sette invece gli agrigentini – tutti allo Sciacca Covid hotel – sistemati in strutture lowcare. Di coloro che sono ricoverati in degenza ordinaria/sub intensiva, 27 sono nell’ospedale del capoluogo e 11 al «Fratelli Parlapiano». Negli ospedali agrigentini restano ricoverati inoltre 2 non residenti in provincia che non sono ricompresi nei 46. I guariti, nelle ultime ore, sono stati 137.

«La settimana scorsa eravamo su 1.300 positivi e oggi (ieri ndr.) siamo sotto dei mille. Il virus inizia a circolare meno nell’Agrigentino. Anche la situazione degli ospedale è favorevole – ha spiegato, ieri, il commissario straordinario dell’Asp di Agrigento Mario Zappia - . Non culliamoci però e non ci sta nulla, con una festa o con una imprudenza, a riprendere strada. Stiamo liberando totalmente Sciacca per fare in modo che l’ospedale Covid di Ribera sia, dopo i finanziamenti spesi, perfettamente funzionante».

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X