stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tariffe dei laboratori di analisi dell'Agrigentino, accolto il ricorso: "L’extra non è dovuto all’Asp"
PROCEDURA ILLEGITTIMMA

Tariffe dei laboratori di analisi dell'Agrigentino, accolto il ricorso: "L’extra non è dovuto all’Asp"

di

La procedura di recupero delle differenze tariffarie avviata dall’Asp di Agrigento era illegittima. Accolto il ricorso straordinario di tre laboratori della provincia. L’Asp aveva avviato, nei confronti dei laboratori di analisi, una procedura per il recupero di ingenti somme, sulla base dell’assunto che i laboratori avessero applicato tariffe maggiori rispetto a quelle previste a livello nazionale.

Tre strutture - con sedi ad Aragona, Realmonte e Palma di Montechiaro - hanno proposto un ricorso straordinario con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia. In particolare, i legali hanno, tra l’altro, rilevato l’illegittimità dei provvedimenti di attivazione della procedura di recupero «perché adottati senza tenere conto delle memorie procedimentali presentate dai laboratori al fine di contestare l’esistenza del credito vantato dall’Asp e soprattutto la correttezza dei conteggi».

Il Cga, condividendo le tesi della difesa, ha espresso parere favorevole all’accoglimento del ricorso dei laboratori evidenziando come la pubblica amministrazione non avesse tenuto conto della nota con la quale l’assessorato regionale della Salute ha invitato tutte Asp a procedere «avendo cura di fornire alle strutture interessate tutti i necessari chiarimenti». Il presidente della Regione, preso atto del parere espresso dal Cga, ha accolto il ricorso straordinario proposto dai laboratori. L’Asp di Agrigento, non potrà procedere al recupero delle somme contestate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X