stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fiume Verdura, pulito l'alveo: annullato il rischio idrologico
GENIO CIVILE

Fiume Verdura, pulito l'alveo: annullato il rischio idrologico

di
Agrigento, Cronaca

Con la sottoscrizione del certificato di ultimazione dell’ultimo lotto, il Genio civile ha completato i lavori di ripristino della sezione idraulica del fiume Verdura, mantenendo l’impegno assunto nei confronti del presidente della Regione, Nello Musumeci e dei sindaci del bacino del Sosio-Verdura, che da tanti anni chiedevano un intervento organico di pulizia dell’alveo del fiume. Gli effetti sono ben visibili: adesso le acque, anche in occasione di piogge abbondanti, non invadono più i terreni degli agricoltori, danneggiando le colture e determinando rischi per la pubblica incolumità, ma scorrono tranquillamente nell’alveo in modo ordinato.

Il Genio civile, nell’arco di 18 mesi, è riuscito a redigere il progetto esecutivo, ad acquisire tutti i pareri necessari, ad approvare lo stesso progetto, ad appaltare e ad eseguire i lavori di regimentazione idraulica, per uno sviluppo complessivo di circa 20 chilometri dell’alveo. In particolare, i lavori sono stati eseguiti nel tratto compreso tra il ponte sulla strada statale 386, a cavallo del confine tra i Comuni di Burgio e di Chiusa Sclafani, e la dismessa linea ferroviaria, in contrada Verdura del territorio dei Comuni di Sciacca e Ribera, interessando anche il territorio dei Comuni di Calamonaci, Caltabellotta e Villafranca Sicula. «Siamo riusciti ad intercettare le risorse necessarie ed a superare una serie di difficoltà dovute ai vincoli ambientali che gravano sulla zona», afferma il capo del Genio civile Rino La Mendola.

«Il progetto - dice il responsabile unico del procedimento Alfonso Micciché - ha impegnato complessivamente 6 milioni e mezzo di euro, stanziati dal governo Musumeci, ed è stato suddiviso in cinque lotti, al fine di consentire alle imprese affidatarie di lavorare contemporaneamente e di completare i lavori prima che intervenissero nuove esondazioni, che avrebbero potuto reiterare un fenomeno che per decenni ha danneggiato le colture dei terreni del bacino del fiume».

A valle dei lavori del Genio civile, i lavori di sistemazione idraulica del fiume Verdura sono stati proficuamente proseguiti, per il tratto che attraversa contrada Verdura, dal dipartimento regionale della Protezione civile. In materia di riduzione del rischio idraulico nel corso dell’ultimo anno il Genio civile è intervenuto per la pulizia dei fiumi Naro (Agrigento, Canicatti, Favara, Naro), Salso (Licata) e dei torrenti Garella e Tina (Burgio), Cavarretto, Mirabile e Femmina morta (Menfi), Scrudato, Passo del Barbiere e Congeria (Cammarata), Aragona, Cantarella e Coda di Volpe (Grotte ed Aragona), Palma, La Manca Safarella e Follina (Licata).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X