stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "A Ribera il reparto Covid resta fantasma": l'accusa dell'ex presidente della Seus 118
OSPEDALI

"A Ribera il reparto Covid resta fantasma": l'accusa dell'ex presidente della Seus 118

«L'Asp di Agrigento aveva comunicato l’attivazione dal primo marzo di 12 posti letto di degenza ordinaria Covid, «liberando» così l’ospedale di Sciacca, sono trascorsi 16 giorni ma di questi posti non c'è traccia». Lo dice l’ex presidente della Seus, Gaetano Montalbano, originario di Ribera.

«Il reparto Covid dell’ospedale di Ribera appare sempre più come un 'reparto fantasma' e l’ospedale di Sciacca non ha recuperato alcuna delle sue funzioni originarie», aggiunge Montalbano. Inoltre, prosegue, «il tunnel di sanificazione per le ambulanze del 118, installato nell’ospedale di Sciacca, risulta ancora non utilizzabile e le ambulanze sono costrette a rimanere ferme per ore in attesa di essere sanificate, dalle squadre operative della Seus provenienti da Agrigento e munite di attrezzature mobili».

«Ancora più grave - conclude - è la mancata previsione del medesimo tunnel di sanificazione nell’ospedale di Ribera. Faccio appello all’assessore alla Salute Ruggero Razza perché intervenga a risolvere questa situazione assurda».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X