stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sciacca, parrucchiera abusiva non sa di essere positiva e va a casa delle clienti: si temono contagiati
POLIZIA MUNICIPALE

Sciacca, parrucchiera abusiva non sa di essere positiva e va a casa delle clienti: si temono contagiati

C'è anche una parrucchiera abusiva a domicilio tra le persone contagiate dal Covid 19 a Sciacca. Lo hanno scoperto gli agenti della Polizia municipale dopo le notifiche di rito eseguite in seguito alla comunicazione di positività dell’Asp.

La donna praticava abitualmente il mestiere della parrucchiera a domicilio che avrebbe svolto senza le autorizzazioni previste dalla legge e senza essere al corrente di avere contratto il virus. I vigili urbani sospettano che durante le visite a domicilio abbia contagiato alcuni clienti e sono in corso gli accertamenti per risalire ai contatti.

Essendo una pratica non consentita dalle normative, la Polizia municipale sta inoltre procedendo a contestare alla parrucchiera abusiva le sanzioni previste dai decreti al contrasto Covid e la sanzione per professione artigianale non consentita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X