stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Alici e sardine con etichette contraffatte, sequestrati 8 quintali di prodotti ittici a Sciacca
FRODE COMMERCIALE

Alici e sardine con etichette contraffatte, sequestrati 8 quintali di prodotti ittici a Sciacca

Alici e sardine sott’olio prodotte e vendute senz'autorizzazione, spacciandole con etichette false di un’azienda di Sciacca. Denunciato per frode commerciale il titolare del laboratorio, un 57enne saccense.

I carabinieri avevano da tempo individuato sul commercio i prodotti ittici contraffatti smerciati ad alcuni piccoli esercenti agrigentini e trapanesi ed erano sulle tracce del laboratorio abusivo che confezionava gli alimenti.  Poi ieri, con l'ausilio dei colleghi del Nas di Palermo, hanno individuato a Sciacca il laboratorio in cui gli alimenti venivano confezionati.

I militari hanno trovato in un locale angusto circa 8 quintali di confezioni di alici e sardine sott’olio, suddivise in circa 1000 barattoli di vetro su cui erano state applicate, con apposite attrezzature, etichette false di un’azienda di Sciacca, che era ovviamente all’oscuro di tutto.

I prodotti (20.000 € il loro valore commerciale), il laboratorio e le attrezzature sono stati sequestrati. Per il titolare dell’attività, B.M. 57enne, cittadino saccense, scattava la denuncia in stato di libertà per frode in commercio.

Ora i Carabinieri della Stazione di Sciacca stanno cercando di reperire tutti gli alimenti smerciati, coadiuvati da altri Comandi dell’Arma delle province di Agrigento e Trapani, nonché dai loro colleghi del NAS che ieri hanno eseguito con i veterinari dell’ASP i campioni sui prodotti per stabilire con specifici esami se, al di la della frode in commercio, gli alimenti siano pericolosi o nocivi per la salute pubblica.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X