stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agrigento, meno reati nel 2020 ma crescono le truffe on line
QUESTURA

Agrigento, meno reati nel 2020 ma crescono le truffe on line

reati, Agrigento, Cronaca
Il questore Rosa Maria Iraci al centro

Il trend dei reati, per tutto il 2020, ha "viaggiato" al ribasso. Gli omicidi (3 nel 2019 e 2 quest'anno) sono scesi del 33%; le rapine (79 lo scorso anno e 51 quest'anno) del 35%, i furti (3.169 nel 2019 e 2.133 quest'anno) del 33% e le lesioni personali dolose sono calate del 12%. Sono rimasti fermi, invece, i danneggiamenti a seguito di incendio: 109, mentre sono cresciuti (39 quelli denunciati) del 3% gli incendi e del 39% le truffe e frodi online. Calate, ma non in maniera significativa, le violenze sessuali che da 27 sono passate a 23.

A tracciare il bilancio dell'anno 2020 della polizia, ieri, è stato il questore di Agrigento Rosa Maria Iraci. "L'indice di delittuosità nazionale e regionale si assesta al 3,77%, noi siamo al di sotto, al 2,93%", ha spiegato il dirigente generale della Polizia di Stato.

I numeri, secondo II Sole 24 ore, fanno di Agrigento e provincia una delle realtà più sicure: si trova infatti all'undicesimo posto e rispetto allo scorso anno sono state guadagnate ben 5 posizioni. "È merito del lavoro fatto sul campo dalle forze dell'ordine - ha spiegato Iraci - e del grande coordinamento delle autorità giudiziarie di Agrigento e Sciacca".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X