stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Un'altra vittima nel focolaio nella casa di riposo a Campobello di Licata: morta 94enne
CORONAVIRUS

Un'altra vittima nel focolaio nella casa di riposo a Campobello di Licata: morta 94enne

C’è un’altra vittima – ed è la seconda – nella casa di riposo di Campobello di Licata, dove è stato riscontrato un focolaio da Covid-19. Si tratta di una 94enne di Ravanusa che già stava poco bene. Ma a Campobello di Licata, così come ad Aragona, ieri, s’è registrato un vero e proprio boom di guariti.

«L’Asp ha notificato ufficialmente 7 guariti e purtroppo abbiamo il decesso di una signora nella casa di riposo – ha reso noto il sindaco di Campobello di Licata, Gianni Picone, - . Complessivamente abbiamo 111 positivi vi». «Boom di guariti. Registriamo ufficialmente 9 guariti e nessun caso positivo – ha spiegato, invece, il sindaco di Aragona Peppe Pendolino - . Scendiamo quindi sotto quota 50 casi positivi. I dati sono parziali poiché siamo in attesa di tamponi di convalida positività, tuttavia siamo anche in attesa di molteplici esiti di tamponi di fine quarantena».

L’Asp di Agrigento, ieri, fino alle 21,10, non aveva diramato il quotidiano report dei dati epidemiologici. Vittime, contagi e guariti si apprendevano, dunque, soltanto attraverso i sindaci.

L'articolo nell'edizione di Agrigento-Caltanissetta-Enna del Giornale di Sicilia. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X