stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Usura, beni per un valore di 180 mila euro confiscati ad un 48enne ad Agrigento
IL PROVVEDIMENTO

Usura, beni per un valore di 180 mila euro confiscati ad un 48enne ad Agrigento

Beni per un valore di 180 mila euro sono stati confiscati a Z.A., 48enne, dalla questura di Agrigento su disposizione del tribunale di Agrigento Sezione Misure di Prevenzione. L'uomo era stato condannato per usura e la confisca arriva dopo gli accertamenti patrimoniali effettuati dal personale dell’Ufficio Misure di Prevenzione Patrimoniali della locale Divisione Polizia Anticrimine.

La confisca ha origine dall'operazione "Easy Money", nel 2010, che è sfociata con la condanna di 8 persone ritenute responsabili del reato di usura in concorso.

Ad aggravare ulteriormente la posizione del 48enne, accusato di usura, vi era anche un’altra condanna del 2004 per i reati di associazione per delinquere e usura.

Il valore approssimativo del bene confiscato è di circa 180 mila euro ed il bene si trova in un fabbricato che il 48enne aveva adibito a propria dimora.

Inoltre, il Tribunale delle Misure di Prevenzione, a seguito degli accertamenti patrimoniali svolti dalla Divisione Anticrimine, sulla riconducibilità dei beni immobili intestati a Z.A., ha disposto la restituzione alla vittima di un immobile che era stato formalmente ceduto al condannato in garanzia del pagamento del prestito e degli interessi usurari protrattisi per oltre tre anni.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X