stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Stagione balneare ad Agrigento, Firetto: "I sindaci non siano lasciati soli"
COMUNI

Stagione balneare ad Agrigento, Firetto: "I sindaci non siano lasciati soli"

Parte oggi la stagione balneare in Sicilia e cambiano le regole per l'accesso nelle spiagge libere. Regole che rischiano di mettere in difficoltà i sindaci dell'Agrigentino, come Sciacca, Realmonte e Licata.

"Non lasciateci soli – è l’appello lanciato dal sindaco di Agrigento, Lillo Firetto. Le regole che scaturiscono dal rapporto dell’Istituto superiore di sanità per la fruizione delle spiagge – dice Firetto - sono complesse e sotto molti aspetti inapplicabili senza strumenti adeguati. Peraltro, ancora una volta pare si voglia scaricare sui sindaci la responsabilità dei controlli anti-contagio. Si tratta di spazi immensi anche nel nostro Comune, che non è possibile tenere sotto controllo senza ulteriori risorse e mezzi. Occorre che Regione, Protezione civile, Demanio, Prefettura, intervengano nella gestione dell’attuale emergenza anche sulla fruizione degli arenili".

L'articolo di Paolo Picone nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X