stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sciacca, la protesta del sindaco: "No al Covid hospital in città"
EMERGENZA SANITARIA

Sciacca, la protesta del sindaco: "No al Covid hospital in città"

di

«Contesto con forza il piano che fa diventare l'ospedale di Sciacca ‘Covid Hospital' dell'intera provincia e della Regione Siciliana. Ne chiedo l'immediata modifica». È quanto scrive il sindaco Francesca Valenti in una lunga lettera indirizzata al presidente della Regione Siciliana, al ministro e all'assessore regionale della Salute, al presidente della commissione Salute dell'Ars, al Prefetto di Agrigento, al direttore dell'Asp, al commissario ad acta degli ospedali Civili Riuniti Sciacca e Ribera.

Il sindaco Francesca Valenti contesta le previsioni del Piano di intervento ospedaliero predisposto, nell'ambito dell'emergenza Covid-19, dal Dipartimento della Pianificazione Strategica dell'assessorato della Salute e delle Aziende Sanitarie: «Il presidio ospedaliero di Sciacca, con l'attivazione di 75 posti di degenza ordinaria di pazienti Covid-19 - scrive - è destinato a diventare un Covid Hospital. Tale decisione, adottata peraltro senza alcun coinvolgimento dei sindaci quali autorità sanitarie e capi della protezione civile locali, viola manifestamente le precise indicazioni ministeriali ed è altamente rischiosa per la salute dei pazienti non Covid, nonché compromette la regolare funzionalità di tutti i reparti non Covid e genera allarme sociale».

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X