stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, due agrigentini morti a Bergamo e Bruxelles
LUTTO

Coronavirus, due agrigentini morti a Bergamo e Bruxelles

Favara e Santa Elisabetta a lutto per i suoi due "figli" morti a Bruxelles e a Bergamo. Storie e mondi diversi che, nelle ultime ore, si sono drammaticamente intrecciati.

Fra le vittime del coronavirus in Belgio c'è stato anche un quarantenne originario di Favara. Si chiamava Giancarlo Agostino Di Maria. Era uno sportivo e in ottima salute. Lavorava al Parlamento europeo come tecnico esterno. A Bergamo ha invece perso la vita un il cinquantaquattrenne sposato e padre di figli di Santa Elisabetta: Franco D'Oriente. Santa Elisabetta è sotto choc. Il cinquantaquattrenne da poco era stato in paese. Poi, per esigenze lavorative, aveva fatto rientro - assieme alla moglie e ai figli - a Bergamo dove lavorava da anni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X