stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza coronavirus, scattano 5 denunce nell'Agrigentino
POLIZIA

Emergenza coronavirus, scattano 5 denunce nell'Agrigentino

«Siamo usciti per prendere una boccata d’aria. È da giorni che siamo reclusi, prendiamo solo una boccata d’aria e rientriamo». Queste, grosso modo, le frasi – spudorati tentativi di giustificazione – che i poliziotti della Stradale di Agrigento si sono sentiti ripetere, ieri, dagli automobilisti che hanno pizzicato lungo le principali strade statali: la 115 e la 640 soprattutto e lungo il viale Falcone-Borsellino di San Leone.

In giro, «per prendere un po’ d’aria», ieri mattina soprattutto, c’erano macchine piene di persone. Cinque le denunce formalizzate, dalla polizia Stradale, alla Procura della Repubblica da parte degli agenti. Ma tante, anzi tantissime, sono state le autocertificazioni acquisite.

Dichiarazioni che verranno, naturalmente, vagliate nelle prossime ore. E non è escluso che possano scattare nuove, ulteriori, denunce per inosservanza al provvedimento d’autorità. Ma ad effettuare i controlli – veri e propri rastrellamenti – ieri c’erano anche i carabinieri e gli agenti della polizia municipale.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X