stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Paura del coronavirus, due scuole di Sciacca rinunciano alla gita degli studenti
LA DECISIONE

Paura del coronavirus, due scuole di Sciacca rinunciano alla gita degli studenti

La paura del Coronavirus ha indotto due dirigenti scolastici di Sciacca a sospendere le gite scolastiche. La preside del Liceo scientifico «Enrico Fermi» Giusy Diliberto ha bloccato l'organizzazione di un viaggio d’istruzione che gli studenti di quinto anno avrebbero dovuto effettuare in Polonia. Sospesa anche un’altra gita a Roma.

«Mi sono giunte diverse telefonate di genitori molto preoccupati - afferma la Diliberto - perché la situazione, in effetti, è tuttora incerta, e allora abbiamo deciso di rimandare il tutto, in attesa dell’evolversi degli eventi e di notizie che siano più rassicuranti, che garantiscano al meglio la sicurezza di tutti».

Le gite scolastiche in programma per la prossima primavera sono state sospese, e per lo stesso motivo, anche dalla dirigente del Primo Circolo didattico «Giovanni XXIII» e della scuola media «Inveges» Gabriella Scaturro.

«Le informazioni contenute nelle circolari che ci sono arrivate dal ministero della Salute - dice - sono didascaliche, e al momento tutte le notizie sulla diffusione del virus sono improntate sui dubbi. Nessuno - conclude la dirigente - può sapere se, come, dove e quando il Coronavirus possa essersi spostato dal focolaio originario, non mi sento di fare correre rischi a nessuno». ANSA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X