stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ex Provincia, rimosse 74 tonnellate di amianto nell'Agrigentino
DAL GDS IN EDICOLA

Ex Provincia, rimosse 74 tonnellate di amianto nell'Agrigentino

rifiuti, Agrigento, Cronaca
Contenitori di amianto

Amianto sparso ovunque: è un bilancio preoccupante, quello riguardante l'abbandono di rifiuti pericolosi sulle strade di competenza del Libero Consorzio Comunale di Agrigento. E' stata infatti intensa anche nel 2019 l'attività del Gruppo Risanamento Ambientale del Settore Ambiente per la rimozione degli ingenti quantitativi di amianto, abbandonati con cadenza quasi quotidiana da ignoti, con gravi rischi per la salute dei cittadini.

Il bilancio è di 74 tonnellate di amianto (contenitori o manufatti simili) rimosse nel 2019 dall'impresa Mediterranea Servizi di Racalmuto, che ha in appalto il servizio di raccolta e conferimento in discarica o presso ditte autorizzate dei rifiuti abbandonati sulle strade provinciali, ai quali vanno aggiunti 520 kg di guaine bituminose e altri rifiuti (come lana di vetro) considerati pericolosi dalla normativa vigente.

Sempre nel 2019 sono stati conferiti in discarica quasi 23 tonnellate di rifiuti indifferenziati, con un ulteriore aggravio di costi per il bilancio del Libero Consorzio, che sta già predisponendo il bando di gara per il servizio di rimozione dei rifiuti nel 2020.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X