stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Mafia di Menfi, per due imputati il pm ha chiesto 16 anni

Il pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia di Palermo Alessia Sinatra ha chiesto 16 anni di reclusione per i due imputati del processo «Opuntia» che vengono giudicati con il rito ordinario. Sono Tommaso Gulotta, di 53 anni, e Matteo Mistretta, di 33, entrambi di Menfi.

I due erano collegati, in videoconferenza, dal carcere. Il collegio è composto dai giudici Alberto Davico, presidente, ed a latere Antonino Cucinella e Francesca Cerrone. Lunedì 9 dicembre discuteranno le difese, gli avvocati Giovanni Rizzuti e Accursio Gagliano per Gulotta e Carmelo Carrara e Nino Augello per Mistretta.

Già al termine di quell'udienza i giudici potrebbero entrare in camera di consiglio per la sentenza. Per il pubblico ministero i due imputati hanno fatto parte della famiglia mafiosa di Menfi e dopo avere inquadrato il contesto riguardante la mafia in questo territorio, sulle posizioni dei due il pm ha ricordato le condotte contestate.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X