stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Agrigento, paura per la bretella Garibaldi: strada chiusa e subito riaperta

strade, Agrigento, Cronaca

Paura per la bretella Garibaldi. Ieri, nella tarda mattinata, all'improvviso, la strada che da piazzale Rosselli permette il collegamento con il viadotto Imera è stata interdetta alla circolazione stradale. E fra gli agrigentini, è serpeggiato il panico.

Ansia e preoccupazioni, per la viabilità cittadina, si sono dissolte un paio d'ore dopo quando i sopralluoghi tecnici, realizzati con i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, hanno chiarito: «Non sono state riscontrate criticità rilevanti - ha detto, a microfoni spenti, Francesco Vitellaro dell'ufficio tecnico comunale di Agrigento - . L'occasione (il mirato sopralluogo ndr.) è però servita ad incrementare il monitoraggio della struttura».

È emerso che un camionista, transitando lungo la bretella che conduce al viadotto Imera, l'ha sentita vibrare. Ha subito chiamato la Questura e la segnalazione, con richiesta di intervento, è stata immediatamente «dirottata» al comando provinciale dei vigili del fuoco. Una squadra s'è precipitata sul posto ed ha, poco dopo, richiesto anche l'intervento di un funzionario dell'Utc di palazzo dei Giganti.

Il sopralluogo è durato un paio d'ore circa, tempo durante il quale la bretella è stata chiusa alla circolazione stradale. Sul posto, anche i poliziotti della sezione Volanti della Questura prima e i vigili urbani dopo. Le verifiche tecniche sono state effettuate anche nella parte sottostante della bretella, nell'area boschiva.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X