stampa
Dimensione testo
MIGRANTI

Naufragio a Lampedusa, riprese le ricerche dei dispersi e relitto

La motovedetta Cp 324 della Guardia costiera è uscita in mare per le ricerche dei dispersi, dopo il naufragio di sabato pomeriggio ad un miglio dall’isola dei Conigli di Lampedusa. Ricerche anche via aerea.

Nel frattempo, con il coordinamento del procuratore aggiunto Salvatore Vella che è il titolare del fascicolo d’inchiesta aperto ad Agrigento, la Guardia costiera sta organizzando i mezzi per individuare il relitto.

L’imbarcazione di 10 metri, naufragata nel tardo pomeriggio di sabato ad un miglio dall’isola dei Conigli di Lampedusa, dovrebbe trovarsi ad una profondità elevata: intorno a 40 metri.

Non sarà semplice, esattamente per come non lo è stato in occasione del naufragio del 7 ottobre scorso, il recupero di eventuali cadaveri rimasti impigliati nell’imbarcazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X