stampa
Dimensione testo
PROCURA

Caporalato ad Agrigento, sotto inchiesta tre braccianti

Le tre donne vittime di caporalato smentiscono tutto e finiscono sotto inchiesta. Da vittime, dunque, e potenziali accusatrici sono diventate indagate: il pubblico ministero Gloria Andreoli ha chiesto la trasmissione degli atti al suo stesso ufficio per metterle sotto inchiesta per falsa testimonianza.

La Procura voleva ascoltare le tre presunte schiave , costrette a lavorare in campagna per tre euro all'ora, ma durante l'interrogatorio hanno negato tutto, anche in maniera plateale.

L'articolo completo di Gerlando Cardinale nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X